Implantologia

La terapia implantare è una modalità di trattamento utile per sostituire elementi dentari mancanti. E’ una terapia affidabile con una alta percentuale di successo, accettata dalla comunità scientifica internazionale. La alta percentuale di successo può essere garantita solo da una corretta valutazione del caso prima della seduta chirurgica, dalle assolute condizioni di sterilità che devono essere osservate durante la procedura, dall’ utilizzo di componenti implantari certificati, dal corretto mantenimento del paziente.
La procedura standardizzata prevede l’inserimento di una o più viti di titanio all interno di alloggiamenti appositamente creati nell’ osso. l’impianto viene lasciato “dormiente” per un periodo variabile, per permettere la sua completa integrazione con l’osso circostante, dopo di chè verrà utilizzato come supporto per la protesi progettata.

DSC_6977DSC_0302unnamed

In alcuni casi selezionati i tempi di attesa possono essere ridotti e quando le condizioni cliniche lo permettono, l’impianto può essere inserito al momento dell’estrazione del dente.
Quando la quantità ossea necessaria per l’inserimento di impianti non è sufficiente possono essere impiegate tecniche chirurgiche avanzate (innesti ossei, rialzo del seno mascellare) per creare le condizioni ideali all ’inserimento. Requisito fondamentale per il successo a distanza della terapia implantare è l’ adeguato mantenimento igienico da parte del paziente, per ottenere il quale verranno fornite dal curante le corrette istruzioni al termine della terapia.

Ti piace questo post?

Seguito da

Dr. Maria Crysanti Cagidiaco

Specialista in Odontostomatologia

Leggi

Dr. Nicola Baldini

Specialista in Chirurgia Odontostomatologica

Leggi

Potrebbero interessarti